Un riepilogo in bianco e nero

Quando è ora di aggiornare il blog, trovo sempre cose più interessanti da fare, come una passeggiata o una nuotata...
Parto dalla cosa più recente.




































***



















Domenica 6 marzo ero invitata a Bilbolbul, per dedicare il libro.
Finora non avevo mai fatto dediche, se non agli amici, ed ero molto emozionata.
Disegnare "sotto osservazione" non è naturale, per me.
Ho fatto esercizi per tutta la settimana, ma domenica mi sentivo ancora molto insicura.
Allora, mentre viaggiavo per Bologna, in treno, ho fatto una serie di disegni come questi, qua sopra.
La regola era: disegnare velocissimo. Il resto lo faceva il treno regionale con i suoi scossoni. Insomma, come quando uno sportivo si allena con degli impedimenti.
Vuoi che seduta a un tavolo con una matita e una gomma non possa fare meglio?
Non so se ho fatto di meglio, ma mi sono divertita tanto, sia in treno che dopo.

***


























Questo invece è un disegno che ho fatto per la locandina del nuovo monologo
di Beppe Casales. L'idea è di Beppe, così come la grafica; sono felice di aver partecipato al suo lavoro.
La spremuta debutterà il 29 di questo mese a Venezia.

***






Sono felice anche di segnalare una mia intervista per un webzine redatto da giovani donne: Soft Revolution, appunto (clic sul logo per andare al link).

***
















Del numero di gennaio avevo parlato.
Ma c'ero anche a febbraio, su ANIMAls: con una storia brevissima, Cioccolata, presa direttamente dal mio taccuino. Sopra, un dettaglio.
Potete vedere entrambe le storie per intero qui.

3 commenti:

gg ha detto...

volevo chiederti 'na cosa:tu oltre a fare fumetti fai animazioni?

Alice ha detto...

ciao betta anche se non ti vedo da anni guardando i tuoi disegni mi sembra di vedere la tua faccia intenta a disegnare come allora...gradelabbetty!!!un bacio Alice
ps "cioccolata" mi piace proprio tanto....in tutti i sensi;)

betta ha detto...

gg: sì, periodicamente, cortometraggi. Prima o poi metterò qualcosa sul web.
Alice: grazie grazie cara! E che ricordi... :)